Sviluppina per alcuni giovani dell’attuale mercato del lavoro

Ecco cosa ho visto ieri (ma è solo un esempio).

Ragazza ventitrenne, neolaureata, chiede informazioni al docente su come muoversi sul mercato del lavoro: non conosce gli sbocchi professionali del proprio titolo di Dottoressa in Scienze Giuridiche; non conosce le professioni; non ha idea di quali uffici (professionali o aziendali) possano avere interesse a lei. Non ha idea di quali strade possa seguire. Nemmeno di quanto possa darle in più una laurea specialistica (cioè la base di partenza per fare pratica forense e diventare avvocato), oltre l’accrescimento culturale.

E’ facile intuire che ella non avesse idea di “cosa fare da grande“.

Questo non è certo un pregio quando ci si presenta sul mercato del lavoro! Un po’ di sviluppina non farebbe male. E pensare che basterebbe un minimo di passione in quello che si studia, informazioni prima di iscriversi all’università ed un pizzico di determinazione.

Quanti sono i giovani che si prensentano sul mercato del lavoro nelle stesse condizioni di quella ragazza? Purtroppo molti. E le imprese lo notano…

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Attualità. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Sviluppina per alcuni giovani dell’attuale mercato del lavoro

  1. Laura TS ha detto:

    ho notato anch’io questa mancanza di intrapendeza e sostanziale immaturità di molti ragazzi tra i 20 e i 30 anni

    troppi vivono l’università come la continuazione
    sostanziale della scuola
    sembra non esserci nessuna crescita graduale e quindi nessuna conseguente voglia di indipendenza, di vita vera.

    … e penso che si questa mancanza di interesse nei confronti di una vita piena e indipendente a provocare l’incapacità a muoversi con più intraprendenza nel mondo del lavoro (e in generale nel mondo dei “grandi”)

    “cosa fare da grande“.?
    ma è proprio indispensabile diventare grande?

  2. Bloglavoro ha detto:

    Metà delle domande che riceviamo sulle graduatorie per la scuola di qualsiasi ordine e grado sono del tenore della seguente (vera! ):

    salve, mi sto laureando in scienze ambientali e vorrei sapere se io ho la possibilità di diventare maestra delle scuole elementari.se ciò è possibile cosa devo fare???

    Dici che la sviluppina basterebbe?! Noi iniziamo a dubitarne…. Il fatto è che grandi si diventa comunque, purtroppo, con o senza sviluppina 😉 Cosa porta una persona che vuole fare la maestra delle elementari a iscriversi a scienze ambientali e non a scienze della formazione primaria? mah…

  3. simone ha detto:

    credo che il problema dei giovani oggi sia la mancanza di ambizioni e soprattutto il volere tutto e subito.

  4. e’vero che le conoscenze sugli sbocchi del lavoro non sono chiare e mia opinione e’ che la colpa sia dei professori. Bisogna pero’considerare che gli studenti all’uni pensano solo a studiare e questo non li aiuta. si dessero da fare con qualche lavoro freelance o stage gli andrebbe meglio. cosa fare in termini di consigli pratici? penso che internet sia un ottima risorsa dove cerca notizie su sbocchi professionali per ogni laura altrimenti nei motori di ricerca si inserisce laureato/a giurisprudenza e si avra’ quanto si cerca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...