Accessibilità: target blank deprecato.

Non lo ricordavo, poi in ufficio mi hanno rinfrescato la memoria: usare il target=”_blank” nei link è deprecato, altamente sconsigliato dalla regole sull’Accessibilità dei siti web. E allora ho pensato: “togliamolo anche dal mio blog!”. E così ho fatto. Anche perchè ho notato che gli utenti sono abituati al “back” del browser, quindi perchè impedirne l’utilizzo obbligandoli all’apertura di una nuova finestra?

In effetti avere un sito in cui il click ad un link apre una nuova finestra non è comodissimo. Non tutti conoscono le “schede” di un browser come Firefox* (comodissime per vedere più siti nella stessa finestra, selezionando “apri in una nuova scheda”), ma tutti conoscono il bottone “Indietro“.
Quindi ho deciso di correggere il mio blog, partendo dal blogroll: i link non hanno più il target blank e il loro titoletto a comparsa spiega che sono degli “external link”, proprio per chiarire all’utente che usciranno dal sito. Alcuni link invece hanno la spiegazione dettagliata di cosa si vedrà. Perchè è a questo che servono i title: indicare cosa succederà con il click o quale sito si vedrà.Invito i lettori a modificare i propri siti o blog, perchè questo è un primo passo verso l’accessibilità.
Per ulteriori informazioni:
* Firefox, più comodo e affidabile di Internet Explorer, è scaribile gratuitamente anche dall’apposito banner nella colonna del mio blog, oltre che da Firefox.com. Lo consiglio a tutti coloro che vogliono navigare più velocemente e in maggiore sicurezza da occhi indiscreti…
Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Informatica. Contrassegna il permalink.

15 risposte a Accessibilità: target blank deprecato.

  1. Permettimi di dissentire, ma quando si tratta di inserire link con siti esterni preferisco il target blank.

    Prima non avevo target blank: quando amici poco bravi con il pc hanno cliccato sui miei link si inoltravano negli altri blog pensando che fosse ancora il mio, o comunque capivano che non era il mio ma non riuscivano più a tornare indietro.

    E’ ancora tanta la gente poco capace con il pc, inoltre se uno clicca sul link e si inoltra a leggere qualche notizia di quel link può dimenticarsi del sito che stava visitando e non tornare più sul sito.

    Ancora per me quando ci sono link esterni è molto meglio il target blank, specialmente quando voglio aprire più di un link, da quando ho firefox uso direttamente le schede, ma comunque reputo ottima la possibilità di aprire pagine nuove per link esterni.

    Discorso diverso è riguardo i link interni al sito web.

  2. Loud ha detto:

    Lo so, ma la maggior parte degli utenti – fidati – capiscono meglio il pulsante Indietro del chiudere la finestra aperta.
    Poi ci sono utenti disabili che hanno bisogno di evitare i target blank, ecco perchè la Legge 4/2004, con le Linee Guida, impone di evitarne l’utilizzo o di limitarlo ai casi strettamente necessari (in questo caso utilizzando ad es. i title=”Link open new window” per informare sempre l’utente che si aprirà una nuova finestra).

    Salvo le P.A., ognuno di noi bloggers è libero di fare le proprie scelte ma penso sia importante iniziare a ragionare a soluzioni “accessibili”, partendo dalle cose più semplici.

    Bye!

  3. Perchè mo esiste pure una legge che dice di nn utilizzare target blank? Legge di quale stato?..Quanta gente è stata multata? Cioè nn esistono leggi sul conflitto d’interessi ed esistono ste leggi?

  4. Loud ha detto:

    Alex stai calmo 😛 La legge 4/2004 è rivolta alle Pubbliche Amministrazioni e impone loro di seguire determinate Linee Guida per creare siti che rispettino le regole di (Usabilità e) Accessibilità. Questo perchè le P.A. devono avere siti che facciano da vetrina/sportello al cittadino, e devono quindi agevolare anche il disabile (e tutti) ad accedere alle informazioni, senza discriminarli.

    Ma l’accessibilità sta prendendo piede, perchè creare siti ben visualizzabili da tutti i browser è utile. Ecco perchè si trovano siti con il marchio W3C: i webmaster di quei siti avranno scritto bene il codice, senza errori o tag obsoleti, rispettando i criteri di usabilità e accessibilità e creando siti puliti, usabili, accessibili.

    Quindi è un bene cercare di seguire anche noi qualche piccola regola, almeno le più semplici. La legge e nessuno te lo impone a te blogger, ma se lo fai dai un valore in più al tuo weblog.

    Non devi quindi prendere il mio post dal punto di vista sbagliato: il mio è un suggerimento, di cui ho spiegato le ragioni. Poi farai come credi 😉

    Per rispondere, infine, alla tua ultima domanda ti dico “Sì”: non esistono norme positive (e complete) sul conflitto di interessi ma esistono già sull’accessibilità web. D’altronde è più velocemente varabile una legge di questo tipo che sul conflitto (e non hai bisogno di spiegazioni su questo) e poi, dai, la “non discriminazione” verso i disabili è prioritaria rispetto al conflitto d’interessi, perchè riguarda direttamente i cittadini… Concordi? 🙂

  5. ma io non voglio creare polemica.
    Non capisco che disabilità c’è nel targhet blank, solo questo.. è invadente? non credo, molto più invadenti i google ad sense e tanta pubblicità in popup.
    Credo che il sito della mia città che non contiene targhet blank sia molto meno accessibile a disabili e non che un sito ben fatto ma con qualche targhet blank 😀 http://www.comune.aversa.ce.it

  6. Anonymous ha detto:

    Non si puo’ che dirti bravo!

    Personalmente e’ una scelta che non condivido e quando trovo un external link, se uso IE la faccio aprire volutamente in una nuova finestra, ma se ti va di farlo, why not.

  7. Emmebi ha detto:

    Scusa, il commento sopra e’ mio.
    ciao

  8. gattasorniona ha detto:

    Io non posso più fare a meno di Firefox e quando navigo ho sempre il dito sul tasto destro: “Open Link in New Tab”. Ormai è un’abitudine radicatissima e quando devo usare per forza explorer mi trovo malissimo…

  9. Loud ha detto:

    @Emmebi: grazie, e trovo ancora più comodo l’uso delle Schede anzichè Finestre…

    @gattasorniona: anche io 🙂 viva browser come firefox, abbasso IE!

    @Prove tecniche: vai trà Alex, hai fatto bene a sollevare la tua obiezione perchè è valido argomento argomento di discussione e riflessione.
    Ecco, quel che forse ti sfugge è molto semplice. Obbligare l’apertura di una nuova finestra è una funzione deprecata perchè non permetti all’utente di scegliere (nuova finestra o scheda, non puoi rimanere nella stessa finestra) e per chi ha disabilità può essere ancora più fastidioso che per un utente sano. Chi vuole può sempre fare clic con il destro del mouse e scegliere “apri in una nuova finestra” o, se usa firefox, addirittura “apri in una nuova scheda”. Questo permette una scelta dell’utente.
    Per gli utenti che non sanno una cicca in materia di clic, posso dirti che bisogna insegnare/spingere loroad arrangiarsi, non dare corda alla loro ignoranza! Per il loro bene!

    Anche i popup sono deprecati. Più il sito è “pulito” e meno reca fastidi agli utenti (siano essi disabili o non).
    Se studierai un po’ la cosa (leggi dispense di Deyla, un docente di un corso che ho seguito in azienda) potrai notare quante disabilità esistono e i motivi alla base di queste regole web che presto o tardi tutti seguiremo…

    L’utente deve essere sempre libero di fare le scelte, informato preventivamente delle funzioni forzate, e mai obbligato dal sito a fare/vedere qualcosa. Mi pare molto giusto!
    Non siamo più nell’era del web 1.0, dobbiamo adattarci allo sviluppo della rete e chi rimane indietro troverà modo di imparare… anche grazie alla navigazione.

  10. Johnny ha detto:

    e ti dirò di più: i link esterni andrebbero segnalati in modo diverso… ad esempio una piccola iconcina a sinistra del link che mi identifica i link che puntano fuori dal sito web che sto consultando.
    Ma sinceramente, questo non è il sito di un Comune o di qualche pubblica amministrazione, quindi puoi prenderti anche qualche libertà e rimettere i target blank: non riceverai nessuna multa! 🙂

  11. Anonymous ha detto:

    (quote)gattasorniona

    “Io non posso più fare a meno di Firefox e quando navigo ho sempre il dito sul tasto destro: “Open Link in New Tab”. Ormai è un’abitudine radicatissima e quando devo usare per forza explorer mi trovo malissimo…”

    Fino a prova contraria quest’azione è possibile effettuarla anche con IE. Clicca destro e “Apri in un’altra finestra”………

  12. Loud ha detto:

    No Anonymous. gattasorniona diceva “new tab” cioè “nuova scheda”, che non è una nuova finestra bensì un’altra scheda nella stessa finestra del browser, accanto a quella di provenienza.
    Utilizzi la stessa finestra con più schede, decisamente più comodo e anche io faccio sempre così, addirittura cliccando con la rotella del mouse per far prima.
    Se non conosci Firefox prova a scaricarlo e vedrai! Inoltre è un browser molto, molto, più affidabile!

  13. Pingback: Banalità » target=_blank

  14. Cristian O. Balan ha detto:

    Anch’io preferisco il target blank per i siti esterni. Anzi, se hai FF, Opera o IE7 non c’è alcun fastidio quando il link si apre in una nuova scheda. Secondo me molti più utonti capiscono e conoscono le schede (e alla fine anche una nuova finestra).
    Pensa ad un articolo che già nella prima parte del testo ha il link ad un sito differente. Un utonto va a finire nell’altro sito e secondo me si perde… almeno tu hai molte chance di perderlo…

    Io stesso se leggo un articolo e poi a metà pagina vado a cliccare su un link, spesso rimango incuriosito dai contenuti del nuovo sito e poi magari prosegguo a cliccarci nell’altro su altri link ancora…
    …se il sito di partenza me lo apre (il link) sopra la sua stessa finestra difficilmente mi ricordo di tornare a finire l’articolo… invece se lo trovo in una scheda è molto più comodo e facile che io legga l’intero articolo!

    Boh, finché non ci sono suggerimenti W3C, standard, spiegazioni ecc. che aboliscano questo “blank” io continuo ad usarlo perché lo trovo assolutamente comodissimo. Poi ognuno fa come li pare…

    PS. chi è che ha stabilito queste “regole sull’Accessibilità dei siti web” ? :O

  15. Illo ha detto:

    A me sta sul culo sta cosa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...