utopia o… anarchia?

E’ questo il dilemma.

Da una parte abbiamo uno Stato che decide di porre specifici divieti all’uso di qualsiasi droga, anche la più leggera: in fondo dai, cosa volete che siano qualche mese di carcere per un ragazzino che si è fumato uno spinello?!

Dall’altra abbiamo uno Stato che decide di legalizzare la legittima difesa con l’uso di armi: uccidiamo sempre pur di difenderci! Bene, avremo un paese fondato sulla difesa privata, con l’equiparazione della vita umana e beni materiali, dove tutti avremo un’arma in casa e… siamo certi che non verranno sparati colpi “accidentali” anche nei semplici litigi familiari? Almeno così facendo daremo ai giornalisti sempre più news…

Un’Italia, la nostra, che migliora giorno per giorno… fino a quando non finiremo nell’anarchia, che forse alcuni vedono come utopia.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Attualità. Contrassegna il permalink.

6 risposte a utopia o… anarchia?

  1. Giomiller ha detto:

    Ciò che ho sempre apprezzato in te è il sarcasmo e lo sfrenato cinismo con cui valuti ogni minima situazione… SEI TROPPO ER MEJO!! Ciò che invece apprezzo meno è il fatto che mi debba iscrivere per lasciare un commento. Ma per te questo ed altro. Incommensurabilmente fiero d’essere il primo a postare un commento (e non sarà certo l’ultimo), ti saluto.
    Semper fidelis, Giomiller

  2. tronca69 ha detto:

    Il problema di fondo a mio avviso non è tanto il divieto all’uso delle droghe ‘leggere’, questa è una legge dello stato che può essere condivisa o meno, ma è da rispettare, è come se vai per strada e trovi un cartello che ti limita di non superare i 50 orari, mentre tu magari pensi di poter fare almeno i 70, poi sta a te decidere se stare dentro il limite che ti impone la legge, o di rischiare e superarlo.
    Quello a cui invece voglio portare una riflessione, mia personalissima, è l’effetto che porterebbe (e dico porterebbe perchè sai che secondo me questa legge non entrerà mai in vigore realmente) la legittima difesa con uso di armi è che il malvivente sparerà molto più facilmente, ricordiamoci che chi ti viene in casa a rubare o a fare qualsiasi altra cosa, è pronto nell’eventualità di essere scoperto, è pronto a reagire; e noi siamo pronti? no non credo (e parlo per esperienza personale), primo perchè l’effetto sorpresa ti fa reagire qualche istante dopo, e parti già svantaggiato, secondo perchè non tutti hanno la freddezza di prendere in mano eventualmente un’arma e fare fuoco; insomma le variabili che entrano in gioco sono molteplici, ci sarebbe da scriverci quasi un libro sopra, ma preferisco non dilungarmi più di quanto abbia già fatto.

  3. Anonymous ha detto:

    Non scherziamo Anarchia è utopia!
    Il tutto sta nel definire il livello fino al quale può arrivare lo Stato (inteso come istituzione) nella limitazione delle libertà individuali dei singoli cittadini.
    Letture interessanti:
    “1984” di George Orwell ed. oscar Mondadori
    “Socialismo, anarchismo, sindacalismo” di Bertrand Russel, ed. BUR

  4. Claudio T. ha detto:

    Io ritengo che le armi siano un pericolo e che il nostro paese non sia pronto a difendersi da solo. In effetti il rischio di andare nel caos è grosso, ma peggio di così…

  5. Anonymous ha detto:

    Luca tutto questo fa paura … il tuo pensiero on-line … tornerò a trovarti Lia

  6. Jonathan ha detto:

    “Un’Italia, la nostra, che migliora giorno per giorno… fino a quando non finiremo nell’anarchia, che forse alcuni vedono come utopia.”.
    Accidenti, cosi mi metti un’angoscia che non ti dico!! Gulp.
    Pessimismo, è fastidio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...